I post più letti

Come arredare una chiesa o una piccola cappella: idee e ispirazioni
Chiese e cattedrali

Come arredare una chiesa o una piccola cappella: idee e ispirazioni

Gli arredi sacri sono elementi essenziali quando si tratta di arredare una cappella di una chiesa. Se sei alla ricerca di mobili, accessori e suppellettili per dare forma alla dimora del Signore e accogliere nel modo giusto la Comunità di fedeli sei nel posto giusto. Sappiamo bene quanto sia importante scegliere con cura gli arredi della chiesa e vogliamo darti qualche suggerimento su tutti gli elementi che non possono mancare.

Gli arredi per chiese

Gli arredi sono a tutti gli effetti elementi della chiesa che contribuiscono a comunicarne la sua sacralità e a compiere le funzioni che si svolgono al suo interno.

Lo stile dell’arredamento dovrebbe essere in armonia con l’architettura della chiesa: dal classico all’innovativo, dall’antico al moderno, dall’austero al sontuoso, ogni edificio sacro ha la sua storia e le sue peculiarità. Un’atmosfera complessiva, quindi, che bisogna custodire attraverso la scelta degli arredi liturgici.

Gli arredi per chiese includono: gli oggetti liturgici per la Messa, l’ambone o il leggio, gli inginocchiatoi, il tabernacolo, le acquasantiere e i fonti battesimali, le sculture di santi, i crocifissi, candelieri e il mobilio in generale (come le panche, i banchi e le sedie).

Vediamoli più nel dettaglio.

Arredare l’altare: il fulcro della liturgia

L’altare è il luogo più importante di una chiesa: qui si svolge il rito della Santa Messa e si celebra l’Eucaristia, in cui risiedono corpo e sangue di Cristo. Di fronte all’altare i fedeli esprimono la propria partecipazione alla Chiesa, non solo assistendo alla celebrazione eucaristica ma anche ricevendo i propri sacramenti.

L’altare può essere costruito con materiali differenti – pietra, marmo, muratura o anche legno – e può avere diverse forme. Spesso, nei secoli scorsi, gli altari venivano finemente decorati con lastre di materiali pregiati come l’oro, l’argento o il bronzo.

Se non ci troviamo di fronte ad un altare antico e di prestigio, questo può essere abbellito con tovaglie e ricami sacri. La scelta può variare dalle balze d’altare, fasce colorate e decorate che ornano le estremità delle tovaglie, alle classiche mantovane, rifiniture che possono essere di vari tessuti e texture. Con un’ottima passamaneria per altare puoi dargli, in definitiva, il giusto risalto.

Balza per tovaglia da altare in raso con fini ricami
Balza per tovaglia da altare in raso con fini ricami

Sopra l’altare generalmente vengono posti diversi oggetti liturgici oltre la tovaglia: la croce, che rappresenta il sacrificio di Gesù per l’umanità e la sua resurrezione, e le candele d’altare, simboli della presenza divina. Croce e candelabri sono coordinati o perlomeno dovrebbero essere dello stesso materiale, per dare un aspetto armonioso all’altare nel suo complesso.

Puoi optare in questo caso per un set completo di croce e candelieri in diversi materiali e stili per allestire l’altare come preferisci.

Set da altare: Croce e candelieri
Set da altare: Croce e candelieri

Il tabernacolo per l’eucaristia

Quando scegli gli arredi sacri una fase importante riguarda la scelta del tabernacolo all’interno del quale andrai a conservare le ostie consacrate.

Esso ha una storia antica che ci viene raccontata dalla Bibbia: era la tenda fatta di pelli animali in cui si trovava il Luogo Santissimo. Vi aveva accesso solamente il sacerdote prescelto poiché al suo interno era custodita l’Arca dell’Alleanza con i comandamenti dati a Mosè.

Tabernacolo in ottone dorato
Tabernacolo in ottone dorato

Secondo il codice del diritto canonico, il tabernacolo deve essere chiuso a chiave e accessibile esclusivamente a presbiteri e diaconi. Accanto ad esso, inoltre, deve esserci un lume perpetuamente acceso a ricordo della presenza del corpo di Cristo nella specie del pane consacrato.

Può essere da mensa o da muro a incasso: in legno, ottone, bronzo, i materiali possono variare. Sta a te scegliere il tabernacolo che meglio si abbina agli accessori liturgici dell’altare e allo stile della Chiesa.

L’acquasantiera e il fonte battesimale

Altri due arredi sacri indispensabili sono l’acquasantiera e il fonte battesimale.

L’acquasantiera è il recipiente che contiene l’acqua benedetta. Solitamente è posto sopra una colonna o un piedistallo, in alcuni casi è supportato da una vera e propria scultura, oppure può trovarsi attaccato alla parete. Non importa il punto esatto in cui scegli di posizionarlo, ciò che conta è che sia pronto ad accogliere il fedele al suo ingresso in chiesa, per purificarsi con il segno della croce e l’acqua benedetta.

Acquasantiera da parete in ottone dorata
Acquasantiera da parete in ottone dorata

Il fonte battesimale è invece la vasca dedicata al sacramento del Battesimo e in genere si trova in una navata laterale della chiesa o in una cappella secondaria, a meno che non sia presente un vero e proprio battistero.

Ne esistono di diversi tipi: a colonna, con piedistallo e di differenti materiali, dai più pregiati ai più semplici. Anche in questo caso la scelta dipenderà dallo stile del luogo sacro in cui si andrà a inserire.

L’inginocchiatoio per il fedele

Altro oggetto di chiesa è l’inginocchiatoio. Per lo più è un mobile di legno dotato di gradino, che può essere imbottito o meno, in cui è possibile inginocchiarsi.

È un accessorio liturgico fondamentale per offrire ai fedeli un angolo in cui dedicarsi completamente alla preghiera con la giusta calma e serenità. Se sei indeciso su quale scegliere, ecco un’idea selezionata nel nostro shop online.

Inginocchiatoio da preghiera in legno con imbottitura
Inginocchiatoio da preghiera in legno con imbottitura

Ambone e leggio

Altri elementi importanti dell’arredamento di una chiesa sono ambone e leggio.

L’ambone è la struttura sopraelevata da cui vengono proclamate le letture sacre. Possono accedere all’ambone nel corso della Santa Messa: il lettore del brano dell’Antico Testamento e dell’Epistola, il salmista e il diacono che legge il Vangelo.

In origine l’ambone era proprio una struttura architettonica a parte, realizzata in muratura, marmo o legno e chiusa su tre lati. Vi si accedeva tramite una scala posizionata sul lato aperto.

Il leggio è, per così dire, una versione semplificata dell’ambone: un semplice sostegno, di norma in legno, che ospita la Bibbia per le letture.

Ne esistono di varie tipologie, da quelli più sobri a quelli intagliati e decorati. Valuta quale stile sia il più adatto alla chiesa che lo ospiterà.

Leggio a stelo in ottone decorato con croci
Leggio a stelo in ottone decorato con croci

Le statue dei Santi

Infine, non possiamo non citare le sculture dei Santi: le statue religiose sono infatti parte integrante degli arredi sacri di una Chiesa.

Sicuramente le figure più amate dai fedeli sono quelle di Cristo e della Madonna, punti di riferimento della cristianità e presenti pressoché in ogni Chiesa. Scegliere la dimensione della statua dipende dal luogo in cui si è deciso di posizionarla: statue più piccole sono adatte per le cappelle secondarie di una chiesa o nicchie poco spaziose, se invece hai molto spazio a disposizione puoi scegliere anche sculture a grandezza naturale.

Un’idea può essere quella di inserire la statua sacra del Santo o della Santa a cui è dedicata la Chiesa stessa. Nel negozio online di Myriam Arte Sacra disponiamo di statue di Sant’Antonio, San Francesco d’Assisi, San Pietro, Santa Chiara, Santa Lucia e tante altre.

Statua Madonna Miracolosa, alta 120 cm in vetroresina
Statua Madonna Miracolosa, alta 120 cm in vetroresina

In conclusione, arredare una chiesa non è una questione di poco conto: bisogna considerare le caratteristiche fisiche dell’edificio ma anche, e soprattutto, le sensazioni che desideri comunicare al fedele che entra.

Che tu voglia ammodernare una chiesa o arredarla partendo da zero, visita la sezione del nostro sito dedicata ad arredi sacri ed esplora le varie categorie per trovare tutti gli articoli liturgici di cui hai bisogno!

Articoli correlati

Come arredare una chiesa o una piccola cappella: idee e ispirazioni

Come arredare una chiesa o una piccola cappella: idee e ispirazioni

Come arredare una chiesa o una piccola cappella: idee e ispirazioni

Come arredare una chiesa o una piccola cappella: idee e ispirazioni

Articoli correlati